• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Blog

Il paesaggio di Uta per la prima volta a Monumenti Aperti

Il paesaggio di Uta per la prima volta a Monumenti Aperti

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
contentmap_plugin

Monumenti Aperti, la manifestazione volta alla riscoperta e valorizzazione dei beni culturali e ambientali, giunta alla XXI edizione, vede quest’anno la partecipazione di quattro nuovi Comuni isolani: Castiadas, Orani, Uta e Villamar.

Il tema scelto per quest’anno è il Paesaggio, considerato come parte integrante del patrimonio culturale.

Dato il tema per noi molto significativo, Sardegna Natura ha collaborato con il Comune di Uta curando la descrizione di due siti del circuito utese: il Parco Urbano S'Olivariu e la Diga del Cixerri. Il materiale descrittivo è stato, quindi, consegnato ai docenti dell’Istituto Comprensivo Statale di Uta e dell’Istituto Tecnico Statale “Enrico Mattei” di Decimomannu per la preparazione degli studenti che faranno da guida nei due siti sabato 27 e domenica 28 maggio.

Sia il Parco S’Olivariu, un’oliveto storico, sia la Diga del Cixerri, una delle più grandi dighe in Sardegna, sono stati da noi descritti con un forte riferimento al paesaggio, ai suoi cambiamenti, alla natura e alla storia, e con riferimenti agli altri siti e altri aspetti importanti del territorio di Uta.

Gli studenti della scuola media dell’I.C.S. di Uta racconteranno il Parco S’Olivariu, rivelando la storia straordinaria del “Conte di Uta”, che ne fu proprietario. Ma parleranno anche di bronzetti, di ambiente e di come è cambiato il paese negli ultimi decenni.

Gli studenti della scuola superiore dell’I.T.S. “E. Mattei”, invece, guideranno i visitatori alla scoperta dei segreti della Diga del Cixerri, con un’introduzione al fiume e con tanti spunti che permetteranno di “interpretare” il paesaggio della Piana del Cixerri.

Due luoghi assolutamente da non perdere, così come gli altri sei siti del circuito utese di Monumenti Aperti: l’Edificio scolastico “Giuseppe Garibaldi”, la Casa Orrù, la Parrocchiale di Santa Giusta, la Chiesa Romanica di Santa Maria, l’Area archeologica di “Su Niu de Su Pilloni” e l’Oasi WWF di Monte Arcosu.

È un’occasione perfetta per visitare il territorio di Uta che, oltre a presentare il suo patrimonio storico, culturale e naturale, vede proprio oggi l’apertura del Festival del Paesaggio.

I Monumenti saranno visitabili gratuitamente sabato 27 dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 19.30, e domenica 28 dalle 09.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

La Diga del Cixerri non sarà visitabile sabato mattina e la Chiesa di Santa Giusta non sarà aperta al pubblico la domenica mattina.

Da sapere: Le visite guidate alla diga avverranno per gruppi di max 15 persone alla volta.

Scarica la brochure (file pdf – 1,35 Mb)

Pagina di Uta sul sito web di Monumenti Aperti

 

 


Vuoi contribuire al progetto Sardegna Natura?

logo

Sardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logoSardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logo

Le nostre community

Vuoi scriverci, darci un consiglio o hai riscontrato un problema su questo sito?

© 2017 A.C. Sviluppo Sostenibile. C.F. 92240180924. Tutti i diritti sono riservati.