Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Scorpioni (Scorpiones)

Gli Scorpioni (Scorpiones) sono un ordine di Aracnidi.

Il loro aspetto caratteristico è comune a tutti gli appartenenti all'ordine; sono facilmente riconoscibili per il corpo alquanto appiattito.

Il corpo è suddiviso in tre parti principali: il cefalotorace (o prosoma), l'addome diviso in una sezione anteriore chiamata (mesosoma) formata da sette metameri (segmenti) e una sezione posteriore di cinque metameri denominata postaddome o metasoma, più sottile, che termina con una piccola sacca velenifera chiamata telson con all'estremità un aculeo ricurvo per inoculare il veleno. La parte ventrale del cefalotorace presenta un pezzo mediano detto sterno; nel 1° segmento addominale ventrale si trova l'opercolo genitale sul davanti, nella parte restrostante ha una piastra pari sulla quale sono inseriti i pettini, provvisti dalle 4 alle 30 lamelle in base alla specie e al sesso.

Gli scorpioni europei sono in genere di piccole dimensioni. Gli adulti di Euscorpius flavicaudis, ad esempio, hanno dimensioni che variano dai 3,5 ai 5 cm. I cheliceri hanno la forma di piccole pinze; mentre particolarmente sviluppati e robusti si presentano i palpi, con all'estremità una grossa chela; seguono poi le quattro paia di zampe ambulatorie, con tarsi composti di 3 articoli.

Tutti gli scorpioni italiani non sono pericolosi. Pungono solo se disturbati e il loro effetto è simile alla puntura di una vespa.
Morfologia scorpione

Testo, foto e immagini di Salvatore Canu

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.