Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Oasi WWF di Monte Arcosu
contentmap_plugin

Oasi WWF di Monte ArcosuL'oasi WWF di Monte Arcosu appartiene al complesso delle foreste del Sulcis, che costituiscono il sistema a foresta e macchia mediterranea evoluta più esteso del Mediterraneo. L'area compresa tra i rilievi di Monte Arcosu e Monte Lattias, dove oggi sorge la riserva WWF di Monte Arcosu, era prima una riserva privata di caccia di 3000 ettari. La gestione razionale della riserva e l'attività dei guardia caccia permise la conservazione del cervo sardo, quasi completamente estinto nel resto della Sardegna alla fine degli anni '70. Quando la riserva fu dismessa, la sopravvivenza del cervo fu messa in serio pericolo dal bracconaggio. Così, negli anni '80, quando i proprietari dell'ex riserva decisero di venderla per 600 milioni di lire, il WWF Italia, grazie a una sottoscrizione alla quale parteciparono generosamente tutti i cittadini italiani, nel 1985 acquistò l'area. Undici anni più tardi fu acquistata un'altra superficie di 600 ettari. L'oasi di Monte Arcosu è oggi la più vasta riserva WWF d'Italia è ha reso possibile la conservazione del cervo sardo e la sua reintroduzione in altre zone dell'isola. L'area ricade nei SIC e ZPS Foresta di Monte Arcosu, e nel Parco Naturale Regionale del Gutturu Mannu, recentemente istituito.

Come si raggiunge: Da Cagliari si procede seguendo la strada per Pula (ss195). Dopo 12 km si svolta per la strada dorsale consortile dell'area industriale di Macchiareddu. Percorsi 8 km deviare per la II strada ovest e proseguire fino alla chiesa di S. Lucia. Da qui si procede per l'oasi WWF. Presso l'oasi sono presenti numerosi sentieri segnalati.
Un'altra soluzione è percorrere la ss130 e svoltare presso Uta o Siliqua per raggiungere la sp2 Pedemontana, e da questa imboccare la strada consortile di Macchiareddu in direzione Capoterra-Pula. Infine, dopo 5 km svoltare per la II strada ovest e seguire le indicazioni precedenti.

Attività che puoi fare qui

Escursionismo
Biowatching
Fotografia
 
Mountainbike
Mangiare all'aperto
 
 

Denominazione: Riserva WWF di Monte Arcosu

Provvedimento e data istitutiva: Area acquistata dal WWF Italia nel 1985

Coordinate: 39° 11' 43" N - 08° 54' 35" E

Comuni interessati: Assemini, Uta, Siliqua (CA)

Superficie: 3.600 ettari

Quota minima: 60 m

Quota massima: 1086 m

Quota media: 461 m

Relazione con altre aree protette:

Oasi WWF di Monte Arcosu

Oasi WWF di Monte Arcosu

Nuovo SardegnaNatura - 01 ottobre

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.