Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Natrice viperina (Natrix maura)

Nome comune

Natrice viperina

Nome scientifico

Natrix maura Linnaeus

Nomi sardi

Pìbera 'e abba, colòra 'e abba, colòvru 'e abba

Descrizione

La Natrice viperina è un rettile non velenoso con una lunghezza variabile nei due sessi (maschi 80-85 cm; femmine 95-100 cm). Il corpo è abbastanza lungo e la colorazione è bruno-grigiastra superiormente e crema-verdastro nel fondo. La testa, grande, ovale e appiattita, ha le squame più scure ripetto alle parti laterali e presenta posteriormente due fasce larghe a forma di "V", una bruna e l'altra più scura. L'iride dell'occhio è gialla-arancio con bordo nero. Il tronco ha una forma allungata e cilindrica. Lungo il corpo ha una stria dorsale scura; lateralmente sono posizionate in fila macchie ovali o rotondeggianti scure con un centro chiaro. Le parti inferiori hanno il colore come quello del centro delle macchie laterali e talvolta sono presenti delle macchie scure irregolari. La coda è lunga un quinto della lunghezza totale.

Biologia

La scelta della femmina avviene senza scontri tra gli altri maschi. L'accopiamento, che si verifica tra marzo e aprile, è abbastanza lungo, durante il quale i due invidividui della coppia rimangono intrecciati tra di loro. Durante il periodo riproduttivo non mangiano per conservare tutte le energie e destinarle alla riproduzione. Ricominciano a cibarsi a fine  aprile e maggio. Vengono deposte mediamente 7 uova (con un massimo di 32) in buche nel terreno nascoste dalla vegetazione, negli anfratti dei muretti a secco o nelle tane dei mammiferi sempre però in un luogo asciutto e in prossimità dell'acqua. Le uova si schiudono dopo 40-90 giorni e i piccoli si cibano di girini, pesci e lombrichi.
Quando viene disturbata la natrice viperina tende a scappare ma se non è presente un luogo dove nascondersi si gonfia, apre la bocca ed emette un sibilo e delle sostanze dall'odore sgradevole dalla cloaca.
Si nutre, ingoiandoli, di piccoli pesci, anfibi, invertebrati, girini che caccia direttamente in acqua, dove può rimanere in apnea anche per 15-20 minuti.
Entra in letargo a inizio autunno, insieme ad altri individui, in tane dove è presente quasi il 100% di umidità e 10°C di temperatura. In inverno può uscire occasionalmente durante le giornate più calde. Durante l'estate trascorre quasi tutta la giornata in acqua.
Per ampliare la superficie del corpo per la termoregolazione è in grado di appiattire il corpo. Al mattino lascia la tana solamente se fuori è presente una temperatura di 12-13°C.
Le femmine anziane si allontanano dai luoghi umidi e si spostano verso luoghi asciutti e umidi dove si nutrono di rospi e lucertole.
La durata della vita è di circa 8-10 anni.

Ambiente

Il suo habitat ideale è quello dove è presente l'acqua. La si ritrova quindi lungo i corsi d'acqua, zone paludose, prati umidi, pozze sugli altopiani e nelle pianure dal livello del mare fino a 1200 m s.l.m.
Ha un areale molto limitato e si ritrova nelle isole Baleari, Penisola Iberica, Francia centro-meridionale e Africa nord-occidentale. In Italia è presente nella Pianura Padana, Piemonte, Liguria e Sardegna.

Curiosità

Il genere Natrix era il nome latino delle natrici, delle bisce; l'epiteto specifico maura deriva sempre dal latino e significa della Mauritania per via della sua ampia diffusione nello Stato dell'Africa. Il nome comune viperina deriva dal fatto che ha l'istinto ad attaccare e per la sua somiglianza con le vipere (Vipera apis), assenti in Sardegna.

natrice viperina natrix maura acqua1

Fotografie di Mauro Sanna

 

Classificazione scientifica

Regno: Animalia

Phylum: Chordata

Classe: Reptilia

Ordine: Squamata

Famiglia: Colubridae

Genere: Natrix Laurenti

Specie: Natrix maura Linnaeus

 

Nuovo SardegnaNatura - 01 ottobre

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.