Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Ischnura genei androcroma forma violacea

Nomi comuni

Damigella blu

Nome scientifico

Ischnura genei Rambur

Descrizione

La damigella blu (Ischnura genei), appartiene alla famiglia dei Coenagrionidae, ha un corpo sottile e slanciato di dimensioni 29-32 mm. È leggermente più piccola di Ischnura elegans, dalla quale differisce nei maschi per la colorazione di capo, torace e base addominale verde e non blu.

Nelle femmine possiamo trovare altre forme cromatiche, la forma “androcroma” che significa simile al maschio, forma “ginocroma” con torace rosato da giovani per poi virare a bruno chiaro-grigiastro in età adulta, e un altro tipo a carattere transitorio di “androcromia” che è la forma forma violacea. Nel maschio di Ischnura genei, sono differenti da Ischnura elegans, la forma del pronoto e dei cerci (incrociati in vista posteriore) inoltre la macchia blu (quando è presente) dell’8° segmento addominale della femmina risulta meno estesa.

Ischnura genei autocromaIschnura genei autocroma

 

Ischnura genei in accoppiamento

Ischnura genei in accoppiamento

Biologia

Ischnura genei è presente in Sicilia, Sardegna, Toscana, comprese le isole minori di queste regioni. Nelle restanti regioni italiane è rappresentata da Ischnura elegans, è inoltre presente a Malta. Il periodo di volo si estende da aprile a settembre, anche se personalmente le ho fotografate fino a fine ottobre. Solo dopo un corteggiamento si arriva all'accoppiamento. La deposizione delle uova avviene in acqua o su piante acquatiche sia vive che morte.

Ambiente

Per tutta la fase giovanile, da neanide a larva, vivono nell’acqua, mentre l’adulto vive nei pressi di stagni, pozze o corsi d’acqua calmi caratterizzati da abbondante vegetazione. In tutti gli stadi della crescita sono voraci predatori. Gli adulti cacciano al volo, soprattutto zanzare, moscerini e altri piccoli ditteri, mentre gli stadi giovanili si nutrono di piccoli animali acquatici. Le neanidi e le ninfe vivono per diversi mesi compiendo numerose mute. È una specie comune nel suo areale di diffusione.

Curiosità

La specie è endemica della Sardegna, Sicilia, Toscana comprese le isole minori di queste regioni, inoltre è presente a Malta. Le ali delle libellule si muovono in maniera indipendente tra loro, consentendo loro di volare in modo “acrobatico”, con planate, virate e scarti laterali improvvisi.

 

Classificazione scientifica

Regno: Animalia

Phylum: Arthropoda

Classe: Insecta

Ordine: Odonata 

Famiglia: Coenagrionidae

Genere: Ischnura Charpentier

Specie: Ischnura genei Rambur

Testo e foto di Salvatore Canu

 

Approfondimenti: Libellule. Il battito d’ali più complesso del mondo animale

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.