• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Schede della flora

Sughera (Quercus suber)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

DSCF4376

Nome comune

Sughera, quercia da sughero

Nome scientifico

Quercus suber L.

Nomi sardi

Suergiu, suelzu, suaru

Descrizione

Albero sempreverde alto fino a 20 m, caratterizzato da una spessa corteccia suberosa di colore grigio. Quando, però, il sughero viene rimosso, il tronco si presenta di un intenso colore rosso mattone, che vira al bruno con gli anni.

Le foglie sono coriacee ovate, a margine dentato, sinuoso o liscio, verdi lucide nella pagina superiore, bianche nella pagina inferiore per la presenza di tomento.

Fiori in amenti unisessuali.

Il frutto è una ghianda ovale con cupola da conica a semisferica.

Ambiente

Termofila, diffusa prevalentemente su suoli silicei profondi e in condizioni topografiche poco acclivi. Molto diffusa sugli altopiani.

Fioritura

gennaio - aprile

Curiosità

La corteccia viene estratta ogni 7-9 anni per essere trattata e lavorata nell'industria sughericola. Fra i tanti utilizzi del passato, la corteccia veniva usata per costruire arnie per l'apicoltura.

DSCF4432
DSCF4374
 

Quercus suber, foglie e corteccia

Classificazione scientifica

Regno: Plantae

Phylum: Magnoliophyta

Classe: Magnoliopsida

Ordine: Fagales

Famiglia: Fagaceae

Genere: Quercus L.

Specie: Quercus suber L.



logo

Sardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logoSardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logo

Le nostre community

Vuoi scriverci, darci un consiglio o hai riscontrato un problema su questo sito?

© 2017 A.C. Sviluppo Sostenibile. C.F. 92240180924. Tutti i diritti sono riservati.