Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Salsapariglia (Smilax aspera)

Nome comune

Salsapariglia, smilace, stracciabrache, ellera spinosa

Nome scientifico

Smilax aspera L.

Nomi sardi

Asmila, arrù cràbiu, reti, reti, tittiòni

Descrizione

La salsapariglia (Smilax aspera) è una pianta lianosa sempreverde provvista di aculei rivolti all'indietro nei fusti, nei margini e nelle nervature delle foglie. Le foglie sono picciolate, con lamina coriacea cuoriforme-sagittata, lucida. Le stipole sono trasformate in viticci. I fiori sono unisessuali, riuniti in grappoli lunghi 10-15 cm. Tepali bianco-giallastri, lunghi 5 mm circa. Il frutto è una bacca sferica, rossa a maturità, larga da 5 a 10 mm.

Ambiente

Macchie, leccete, sugherete, siepi e muretti a secco, dal livello del mare a 1200 m di altitudine. Indifferente al substrato.

Fioritura

Settembre - Novembre

Curiosità

La salsapariglia avrebbe proprietà depurative. In Sardegna l'infuso ottenuto dalle sue radici veniva utilizzato per contrastare le affezioni dell'apparato renale.

 

Classificazione scientifica

Regno: Plantae

Divisione: Magnoliophyta

Classe: Liliopsida

Ordine: Liliales

Famiglia: Smilacaceae

Genere: Smilax L.

Specie: Smilax aspera L.

Sinonimi: Smilax mauritanica Poiret, Smilax nigra Willd.

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.