Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Olivastro (Olea europaea var. sylvestris)

Nome comune

Olivastro, oleastro

Nome scientifico

Olea europaea L. var. sylvestris Brot.

Nomi sardi

Ollastu, ozzastru, uddastru

Descrizione

L'olivastro (Olea europaea var. sylvestris) è un albero, o grosso arbusto, che può raggiungere i 10 m di altezza. La corteccia è grigia e i suoi tronchi e rami possono assumere forme contorte. Le foglie sono da ovato-lanceolate a ovali, lunghe fino 2 cm. I fiori sono tetrameri, bianco-giallastri. Il frutto è una drupa (oliva) nera a maturità, molto più piccola delle olive prodotte dalle varietà coltivate.

Ambiente

Boscaglie termofile e macchie dal livello del mare fino ai 600 m di altitudine. Indifferente al substrato.

Fioritura

Marzo - Maggio

Curiosità

L'olivastro è un elemento tipico della fascia vegetazionale dell'Oleo-Ceratonion, una tipologia forestale più termofila della lecceta.
Dall'olivastro è stato ottenuto l'olivo coltivato.
L'olivastro è una pianta estremamente longeva. In Sardegna vi sono gli esemplari più antichi presso Luras, dove il cosiddetto "Olivastro millenario" ha un'età stimata di oltre 3500 anni. È oggi monumento naturale della Regione ed è considerato l'albero più antico d'Italia e, forse, il più antico d'Europa.

 

Classificazione scientifica

Regno: Plantae

Divisione: Magnoliophyta

Classe: Magnoliopsida

Ordine: Oleales

Famiglia: Oleaceae

Genere: Olea L.

Specie: Olea europaea L.

Varietà: Olea europaea L. var. sylvestris Brot.

Sinonimi: Olea oleaster Hoffmgg. et Link

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.