Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Ofride nera (Ophrys incubacea)

Nome comune

Ofride nera 

Nome scientifico

Ophrys incubacea Bianca ex Tod. 

Descrizione

L'ofride nera (Ophrys incubacea) è una pianta erbacea perenne alta 15-40 cm.

Le foglie inferiori sono ovato-lanceolate riunite in una rosetta, le superiori lanceolate avvolte nel fusto.

Ophrys incubacea, fioreOphrys incubacea, fiore

 

Ophrys incubacea, pianta

Ophrys incubacea, pianta

L'infiorescenza è piuttosto lassa con 3-10 fiori. Le brattee fiorali sono lanceolate e concave con apice acuto, più lunghe dell'ovario. I tepali esterni sono verde-giallastri, oblungo-lanceolati, con apice ottuso o tronco e margine ripiegato all'indietro. I tepali interni sono giallastri o verdastri con margine aranciato, oblunghi, con margine ondulato e con apice tronco. Il labello è rosso violaceo o bruno scuro, trilobato con lobi laterali villosi prolungati in due gibbe pronunciate (3-4 mm), il lobo mediano è villoso al margine con un disegno bluastro brillante dall'aspetto molto costante, simile a due V rovesciate unite alla base del labello. L'appendice apicale è molto piccola o assente. Ginostemio con rostro corto e acuto.

Ambiente

Specie eliofila, frequente in incolti, garighe, arbusteti, radure, bordi delle strade, fino a 900 metri sul livello del mare, su qualsiasi substrato. 

Fioritura

marzo - maggio 

Curiosità

Ophrys incubacea è diffusa nell'Europa mediterranea centro-occidentale. In Italia è diffusa dalla Liguria ed Emilia Romagna al meridione e nelle isole. In Sardegna è frequente.

L'epiteto incubacea deriva dal latino incubare (covare), ma non è chiara l'origine del nome.

 

Classificazione scientifica

Regno: Plantae

Divisione: Magnoliophyta

Classe: Liliopsida

Ordine: Orchidales

Famiglia: Orchidaceae

Genere: Ophrys L.

Specie: Ophrys incubacea Bianca ex Tod.

Sinonimi: Ophrys atrata Lindey, Ophrys sphegodes Mill. subsp. atrata (Lindl.) E. Mayer

Testo e foto di Ivo Rossetti 

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.