• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Successione della vegetazione

La successione è il processo di sostituzione delle comunità biologiche in un ecosistema. Essa può essere primaria o secondaria. È primaria quella che ha inizio su substrato di nuova formazione, mai colonizzato dalla vita prima (ad esempio la superficie di una nuova colata lavica, oppure lo spazio lasciato libero da un ghiacciaio che si ritira, o ancora, la superficie di distacco di una frana). I primi organismi che compaiono sono detti pionieri e generalmente sono rappresentati da forme di vita semplici e adattabili, come licheni e muschi. Solo quando iniziano a svilupparsi condizioni più accoglienti, iniziano a comparire le prime erbe, seguite poi dagli arbusti e così via. Si definisce, invece, secondaria, la successione che riprende dopo un evento di disturbo. Ad esempio, dopo il taglio o l'incendio di un bosco, se il terreno viene lasciato a se stesso, si innesca una successione secondaria della vegetazione, che parte dalle comunità erbacee e via via evolve verso una maggiore complessità in fasi successive, con la comparsa degli arbusti seguita dalla formazione di arbusteti più complessi e fitti, poi la comparsa dei primi alberi, e infine, la ricostituzione totale del bosco, che viene definito secondario.

 

 



logo

Sardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logoSardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logo

Le nostre community

Vuoi scriverci, darci un consiglio o hai riscontrato un problema su questo sito?

© 2017 A.C. Sviluppo Sostenibile. C.F. 92240180924. Tutti i diritti sono riservati.