www.sardegnanatura.com

Strutture sepolcrali collettive costruite nel periodo Nuragico. Erano realizzate secondo il modello megalitico, e costituite da una camera sepolcrale stretta e allungata (fino a 30 metri), alta non più di 3 metri. La parte anteriore presentava una stele appiattita alta svariati metri, con un'apertura alla base. La stele era accompagnata ai due lati da un semicerchio di massi conficcati nel terreno. Vista dall'alto, la tomba dei giganti richiama schematicamente la testa di un toro, figura ricorrente nelle culture Nuragica e prenuragica, simbolo di fecondità e di rigenerazione della vita.

 

 


X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.