• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Siti di Importanza Comunitaria della Sardegna

Isola dell'Asinara

Isola dell'Asinara

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
contentmap_plugin

Il SIC Isola della'Asinara è un sito marino costiero caratterizzato dalla presenza di diversi habitat marini di particolare importanza per la presenza di Posidonia oceanica e di specie quali il Tursiops truncatus e tartarughe marine. Il sito occupa per intero l'isola Piana e l'Isola dell'Asinara. L'isola Piana ha una forma irregolare, allungata in direzione sud-nord, con un ampio golfo esposto a sud-est. I fondali che separano l'isola dell'Asinara dal territorio di Stintino sono poco profondi, all'incirca tra i 5 e i 10 m. L'Asinara è composta da 4 agglomerati montuosi circondati ed uniti da una stretta e pianeggiante fascia costiera. L'ammasso settentrionale è il principale dell'isola e raggiunge l'altitudine di 408 m a Punta della Scomunica. L'erosione eolica, causata da venti provenienti principalmente da ovest in estate e da est in inverno, ha modellato gli affioramenti cristallini formando concavità e morfologie inconsuete. Più dell'80% dell'isola è costituito di pura roccia.

L'isola è caratterizzata dagli habitat della macchia e delle garighe termo-mediterranee che coprono gran parte della superficie. Presenza di associazioni endemiche a Centaurea horrida e Astragalus terraccianoi, caratterizzanti ampie distese sia litoranee sia interne, con residui di ginepreti a Juniperus phoenicea subsp. turbinata e macchie di sclerofille sempreverdi, euforbieti a Euphorbia dendroides, aree stagnali con vegetazione psammofila, garighe a Genista corsica e arbusteti a  Chamaerops humilis. Nelle aree retro-dunali e nelle aree umide sono presenti interessanti formazioni caratterizzate da Tamarix africana in forma arborea. Vaste superfici di rupi marittime si estendono su tutta la fascia litoranea. La prateria di Posidonia oceanica costituisce uno dagli habitat meglio conservati di tutta la costa settentrionale sarda.

Il sito ospita un buon numero di mufloni e costituisce area di nidificazione di importanti specie pelagiche come Phalacrocorax aristotelis e Calonectris diomedea. (Fonte: Rete Natura2000, modificato)

Denominazione: Sito di Importanza Comunitaria Isola dell'Asinara

Attività che puoi fare qui

Escursionismo
Biowatching
Fotografia
 
Mountainbike
Mangiare all'aperto
 
 

Codice: ITB010082

Coordinate: 40° 58' 10" N - 08° 13' 16" E

Comuni interessati: Porto Torres (SS)

Superficie: 17.192 ettari

Quota minima: 0 m

Quota massima: 408 m

Quota media: 95 m

Regione biogeografica: Mediterranea

Relazione con altre aree protette:

Isola Asinara

Isola Asinara

Isola Asinara



logo

Sardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logoSardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logo

Le nostre community

Vuoi scriverci, darci un consiglio o hai riscontrato un problema su questo sito?

© 2017 A.C. Sviluppo Sostenibile. C.F. 92240180924. Tutti i diritti sono riservati.